PLo scopo del corso è quello di fornire all’allievo gli strumenti e le nozioni per sviluppare al meglio il proprio strumento e potersi così realizzare.

Il corso nel dettaglio comprende:

– Propriocezione del proprio corpo: sapersi ascoltare e capire come un occhio interiore cosa succede dentro di noi mentre cantiamo per poter sfruttare al meglio il nostro controllo, attraverso esperienze sensoriali.

– Ear training: Riconoscimento degli intervalli mag e min e scale mag e min con relativi accordi attraverso l’associazione di canzoni per sviluppare al meglio l’orecchio e dare la possibilità all’allievo di sperimentare l’improvvisazione.

Primo anno: intervalli
Secondo anno: scale
Terzo anno: accordi

– Ritmo: L’origine della musica. Riuscire a far capire all’allievo, tramite esercizi fisici su basi musicali di diversi stili (battere le mani e i piedi) la pulsazione, la suddivisione della musica moderna in quarti, ottavi e sedicesimi.

– Tecnica vocale: far percepire e sperimentare all’allievo tutti i suoni che la sua voce possa fare:


– Stile: excursus dei vari stili musicali allo scopo di far trovare all’allievo il suo e di allenare la versatilità.

– Interpretazione: Nozioni sul linguaggio del corpo (sguardo, presenza scenica e gesti) allo scopo di rendere l’allievo più libero di esprimersi.

– Accenni di anatomia vocale: Il Vocal Tract, il sistema respiratorio e la laringe.

– Partecipazione a Jam session per poter integrarsi nel “giro”.