Saggio Annuale 2020 - 2021

Scuola di Musica Gastone Bini

Dopo un anno di stop causa Covid, finalmente è stato possibile effettuare come di tradizione il saggio annuale della Scuola di Musica Gastone Bini di Pisa.

Studiaremusicaonline nasce da una costola della Scuola Bini, la nostra proposta online nasce da una esperienza di oltre 45 anni di insegnamento in presenza, un bagaglio importante che ci ha permesso di creare una struttura web che si avvicina alle esigenze dell’allievo con una didattica coinvolgente e divertente sia per il dilettante che per l’allievo avanzato.

Il saggio si è svolto domenica 13 Giugno Presso le “Officine Garibaldi di Pisa”, una nuova struttura polifunzionale nella città di Pisa.

Il saggio si è svolto all’aperto, in questo modo è stato possibile far esibire i ragazzi senza limite di pubblico.

Lezioni di batteria Un prato e le vecchie mura di cinta della città hanno fatto da corollario al saggio che ha visto esibirsi i ragazzi che hanno partecipato alle lezioni di  pianoforte, alle lezioni di chitarra, alle lezioni di canto, alle lezioni di ukulele, alle lezioni di batteria, alle lezioni di violoncello  e alle lezioni di sax.
Lezioni di Violoncello L’allievo più piccolo si chiama Francesco e all’età di 4 anni si è esibito in due pezzi al violoncello accompagnato prima con la sua insegnante al violoncello e successivamente dalla madre al pianoforte.

Sono stati numerosi i bambini che quest’anno si sono avvicinati alla musica, al saggio hanno suonato oltre che al violoncello anche il pianoforte, la batteria, la chitarra e hanno emozionato con le loro esibizioni di canto.

I più grandi hanno portato brani classici e moderni di pianoforte, chitarra elettrica, sassofono, canto moderno e lirico. Le esibizioni sono state singole, in duo e in trio. Fantastica è stata l’esibizione di Nicole e Agnese alla chitarra con Sofia alla voce ed Elisa al Cajon che hanno suonato e cantato Toxic di Britney Spears.

I genitori hanno risposto accorrendo numerosi e sono rimasti per tutte le due ore e mezza della durata del saggio, alla fine è stato possibile, anche se con l’uso della mascherina, di fare la foto di gruppo.

Appena le regole anti covid hanno permesso la realizzazione del saggio ci siamo operati in tal senso, gli insegnanti e gli allievi hanno fatto un gran lavoro per riuscire a prepararsi in tempo per l’esibizione, sono stati tutti molto bravi, il saggio è stato una esibizione e una festa per tutti, lo scopo della nostra scuola è insegnare e divulgare la musica, ma anche quello di creare amicizie e aggregazione di persone. La musica ha il potere di unire le persone di qualsiasi razza e credo in una unica popolazione. Attraverso la musica nascono amicizie e amori che durano tutta una vita e noi siamo orgogliosi di collaborare affinché questo si realizzi.

Quest’anno il saggio della scuola è stato dedicato ad Emilio, un mio personale amico, ma un amico di tutta la scuola. Ha frequentato la scuola come allievo del corso di basso perfezionando la sua tecnica. Alle sue spalle ha anni di musica con moltissime band, ma nonostante tutto ha sempre presenziato ai saggi della scuola nei gruppi rock, per i ragazzi era sempre un punto di riferimento era come avere un coach in campo. Recentemente ci ha lasciati ma la sua musica e il suo sorriso rimarranno sempre nella nostra memoria.

Speriamo che la situazione pandemica vada migliorando e che possiamo realizzare sempre più eventi ed esibizioni per gli allievi della scuola. Ci impegneremo sempre di più a rendere l’esperienza dei nostri allievi, sia in presenza che online, piacevole e costruttiva. I nostri corsi di musica online vi faranno divertire ovunque vi troviate, vi seguiranno con discrezione illuminando di note le vostre giornate.

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *